power2Cloud

Con il Coronavirus boom per gli e-commerce. Come potenziare questo servizio.

Che si tratti di penne rigate o disinfettanti, così come di scarpe e indumenti, in questo periodo di COVID-19 gli e-commerce hanno registrato un boom di richieste.

Accendi il computer o dai uno scroll al tuo cellulare, entri nello shop on line e con un click l’acquisto è già nel carrello pronto per essere consegnato.

Alcune Aziende non hanno dovuto reinventarsi perché erano già preparate ad offrire una vetrina on line di prodotti, un po’ come fanno da tempo siti di riferimento come Amazon.

Se è vero che le nostre abitudini cambiano, sono cambiate anche quelle dello shopping, pensa per esempio al Click & Collect proposto da molti brand di moda, ma la necessità imposta dal Covid-19 in questo periodo ha fatto lievitare in maniera brusca il numero degli ordini on line.

Non solo per i beni legati alla moda e al tempo libero, ma soprattutto per quelli della grande distribuzione organizzata (GDO). Senza contare che in Italia alcuni ristoranti hanno deciso di puntare al food delivery.

Per colmare questa nuova richiesta, dal punto di vista tecnologico oltre che logistico, in molti si stanno organizzando. Noi vogliamo darvi qualche consiglio.

Siamo pronti al picco di domanda sugli e-commerce GDO?

L’impennata della domanda è arrivata in particolar modo ai supermercati. Per evitare contatti e rispettare le raccomandazioni del Ministero della Salute in molti hanno preferito ordinare la spesa dal divano di casa.

“C’è stato un picco non prevedibile di domanda” ha commentato Samuele Fraternali, Senior Advisor dell’Osservatorio e-commerce del Politecnico di Milano, a Radio24 per commentare le . “Se vogliamo dare una lettura un po’ positiva, un sostegno in ottica futura per l’e-commerce degli alimentari in italia, che ci tengo a ricordarlo, è un segmento dell’e-commerce B2C italiano ancora un po’ indietro.

Mediamente gli acquisti on line incidono per un 7% circa, se guardiamo però nel mondo alimentare l’incidenza è più bassa, intorno all’1%, abbiamo ancora tanta strada da fare, c’è ancora grande potenzialità“.

Tra 20 o 30 anni dunque compreremo ancora nei supermercati? “Continueranno ad esistere – ha risposto Fraternali -, cambieranno un po’ la loro forma, diventeranno più tecnologici e innovativi, si combineranno di più al canale on line”.

Esperienze di acquisto senza interruzioni con l’infrastruttura Google

Per rispondere a picchi di richieste, che possono avvenire in periodi promozionali già calendarizzati come i saldi o in occasioni straordinarie come quella del Coronavirus, lo sai che puoi usare l’infrastruttura di Google per il tuo e-commerce?

Ai tuoi clienti forse non importa qual è la tecnologia che utilizzi per mettere in piedi la tua macchina organizzativa, a pesare sanno le tue performance aziendali. power2Cloud, come Google Cloud Partner, ti consiglia questa soluzione.

Con l’aiuto della Google Cloud Platform puoi tenere il passo con la crescita del tuo business e creare esperienze retail senza interruzioni, offrendo un servizio migliore ai tuoi clienti:

  1. tecnologia flessibile
  2. sicura
  3. soluzioni integrate per i big data

I retailer di tutto il mondo già scelgono Google Cloud Platform (GCP) perché vogliono contare su archiviazione flessibile, rete affidabile e potenti risorse di calcolo.

Sicurezza e conformità

Anche in questo caso con le performance è importante parlare di sicurezza. Google Cloud Platform è una soluzione che ti aiuta a proteggere i dati più sensibili, tra cui le informazioni personali (PII) e i dati che riguardano transazioni, fatturazione e carte di pagamento, offrendo funzionalità complete di protezione dei dati, gestione delle identità, sicurezza della rete e rilevamento e risposta alle minacce.

Per meritare la tua fiducia Google certifica i sui prodotti in base ai più rigorosi standard globali di sicurezza e privacy, come ISO 27001, ISO 27017 e ISO 27018, oltre a standard specifici del settore come PCI DSS.

I clienti prima di tutto: rendi più efficace il tuo Customer Care

Un altro aspetto che ti consigliamo di non sottovalutare è il tuo Customer Care.

Per rispondere a tutte le domande che arrivano dai canali che metti a disposizione sul tuo e-commerce come email, Social telefono ti consigliamo prendere in considerazione una piattaforma unica da cui gestirli, Zendesk.

La vendita on line attraverso un e-commerce può fornirti tutte quelle informazioni che possono sfuggirti nel punto vendita. Sai quale è il vantaggio? Puoi contestualizzarle meglio!

Facciamo un esempio: se ti occupi delle vendite e un potenziale cliente entra chiedendoti “possono dare un’occhiata?”, puoi capire se ha fretta, se è di buon umore, se cerca qualcosa o sta solo ammazzando il tempo mentre aspetta qualcuno.

Questa breve analisi permette di avere l’approccio giusto. Lo shopping online non fornisce questo tipo di indizi visivi, quindi occorre adottare una strategia diversa. 

Il contesto si presenta sotto forma di dati, che possono essere utilizzati per fornire esperienze migliori, come si dice oggi una migliore customer experience.

3 consigli per migliorare il tuo Customer Care

  • Offri supporto omnichannel. Canali diversi hanno diversi punti di forza e di debolezza. Misurare il modo in cui i tuoi clienti li utilizzano ti consentirà di ottenere molti vantaggi. Potresti notare, per esempio, che quel cliente preferisce il supporto diretto tramite chat, ma la comunicazione per nuove offerte è migliore attraverso i social.
  • Personalizza supporto e marketing. Poiché tutte le attività si svolgono online è possibile tenere traccia e misurare il comportamento dei clienti. Che cosa significa? Quando un cliente raggiunge l’assistenza, l’agente di supporto ha già avuto accesso alle sue informazioni, inclusa la cronologia degli acquisti, che consentirà di costruire una relazione migliore con il cliente.
  • Cura le FAQ sul tu e-commerce. Lo sapevi che molti clienti preferiscono risolvere i loro dubbi da soli? Molti e-commerce hanno vantaggi nell’offrire un Centro Assistenza, che può includere le risposte alle domande più frequenti alla voce FAQ, con le politiche di restituzione e molto altro ancora. Quanto curi questa sezione sul tuo sito?

power2Cloud è un partner Zendesk, consulta il nostro team tecnico e scopri come è veloce integrare questa soluzione nella tua Azienda.

Sei interessato ai nostri progetti?

Sei sulla strada giusta!

logo power2Cloud - servizi Cloud

power2cloud è il tuo digital transformation partner! Accelera la crescita digitale con un team altamente certificato e qualificato, all’altezza dei nostri partner, selezionati per te:Aircall, Appspace, Asana, cloudM, Google Cloud, HubSpot, Shopify e Zendesk.

Tutto quello che ti serve

  • Soluzioni cloud avanzate
  • Assistenza
  • Formazione
  • Prodotti su misura

Articoli recenti